Pineto
Home | Invia Foto | Contatti | Credits
NewsLinksEventiPartners
OspitalitàParchiItinerariCittà e PaesiCastelliChiese medievaliEremiArtigianatoGastronomiaNotizie ed Eventi
 Home » Citt e Paesi » Pineto
L'Aquila
L'Aquila
(L'Aquila)
Pescocostanzo
(Pescocostanzo)
Scanno
(Scanno)
Sulmona
(Sulmona)
Chieti
Chieti
(Chieti)
Fossacesia
(Fossacesia)
Francavilla al mare
(Francavilla al mare)
Guardiagrele
(Guardiagrele)
Lanciano
(Lanciano)
Ortona
(Ortona)
San Salvo
(San Salvo)
San Vito Chietino
(San Vito Chietino)
Vasto
(Vasto)
Pescara
Pescara
(Pescara)
Caramanico Terme
(Caramanico)
Città Sant'Angelo
(Citt Sant'Angelo)
Loreto Aprutino
(Loreto Aprutino)
Penne
(Penne)
Spoltore
(Spoltore)
Montesilvano
(Montesilvano)
Teramo
Teramo
(Teramo)
Alba Adriatica
(Alba Adriatica)
Atri
(Atri)
Campli
(Campli)
Castelli
(Castelli)
Giulianova
(Giulianova)
Martinsicuro
(Martinsicuro)
Pineto
(Pineto)
Roseto degli Abruzzi
(Roseto degli abruzzi)
Silvi
(Silvi)
Tortoreto
(Tortoreto)

 Pineto


Le radici storiche di Pineto risalgono all'antico borgo di Mutignano che fino al 1929 si era sviluppato all'ombra e al servizio della vicina città di Atri.
Agli inizi del 1800 gli insediamenti urbani erano localizzati nel retrostante territorio collinare e solo qualcuno si affacciava direttamente sul mare; subito dopo la costruzione della "Strada consolare marittima" compaiono le prime modeste abitazioni, tra cui la

 
Villa dei signori Filiani, che rimane a lungo l'unica presenza del territorio insieme alla Torre di Cerrano che, con la sua caratteristica costruzione ha sempre rappresentato il simbolo di Pineto.
Agli inizi del 1860, viene costruita la ferrovia Adriatica e, si sceglie come stazione ferroviaria un luogo a metà tra Atri e Mutignano.
In questo luogo, chiamato Villa Filiani, oltre alla stazione vengono costruiti alcuni fabbricati che danno vita al primo nucleo del centro.
 
 
 
Fu opera del Commendatore Luigi Filiani il piano di sviluppo della località mirante a far sorgere una ridente cittadina balneare, ricca di tanto verde; a tal fine egli fece impiantare 2000 alberi della varietà "Pinus Pinaea".
A questo punto, diventò quasi naturale il cambiamento della denominazione della frazione "Villa Filiani", in quella di Pineto.
 
 
Oggi Pineto è un bel paese che si estende tra il mare Adriatico da un lato e una fresca pineta dall’altra.

All’interno del paese si trova la chiesa parrocchiale di San Silvestro, con la pala d’altare maggiore opera di Andrea de Litio (XV secolo), raffigurante San Silvestro papa e storie della sua vita.

A sud di Pineto si trova la Torre di Cerrano, torre che costituiva un fondamentale elemento di controllo del territorio e di avvistamento costiero, voluto dai viceré spagnoli di Napoli nella seconda metà del XV secolo.

21/03/2013


  Home | Invia Foto | Contatti | Credits
© 2004-2005 - Grafica e contenuti sono proprietà di Abruzzo Verde Blu - Credits: